NEURAL

La vita di una comunità, qualunque essa sia e con qualsiasi scopo essa si sia costituita, alla base ha la relazione e il rispetto tra i componenti. Senza di questo la germinazione di ciò che il gruppo porta in embrione non genera lo sviluppo desiderato e si estingue entro breve tempo.
Ma ognuno di noi ancor prima che in un gruppo, per arrivare ad esprimere pienamente il proprio potenziale, deve avere in se una serie di elementi che permettano lo svilupparsi di se stesso. Ho immaginato una rete neurale alla base di questo sviluppo. L’interconnessione tra le cellule neuronali, se efficace e lineare genera un miglioramento e lo sviluppo del nostro essere. Da qui possiamo considerare ognuno di noi all’interno di una comunità esattamente come una connessione di neuroni. Se la comunicazione, il rispetto, l’intento comune, il bisogno di relazione sono soddisfatti, allora avviene che il nostro potenziale cresce oltre quello che farebbe rimanendo nella propria singolarità.