GERMINAZIONI

Balcone

L’arte per raccontare la Terra, le Culture, i Semi e le Tradizioni. “Germinazioni” è un titolo denso di suggestioni che rimandano in prima istanza alla biologia e all’agricoltura: come è noto infatti la “germinazione” corrisponde all’inizio dello sviluppo di un embrione ma anche di una spora o di un seme. Ci sono semi che germinano in pochi giorni ed altri che richiedono molte settimane, perfino mesi. La temperatura, troppo alta o troppo bassa, la quantità di ossigeno o la disponibilità di acqua sono solo alcuni dei fattori che possono comprometterne lo sviluppo. Al periodo di germinazione segue l’accrescimento prima del germoglio e poi della pianta vera e propria. Il rischio che il processo rallenti, si modifichi o si fermi è sempre molto alto. Eppure accade, da sempre.

Anche l’arte, l’architettura, l’urbanistica, trovano spunto da forme e da processi presenti in natura. Così come per Latina con i suoi borghi rurali, la genesi delle città può essere ricondotta ad un modello “germinativo”. La città nasce, cresce, in una parola germina in base alle sollecitazioni spaziali oltre che alle condizioni di economicità, relazione, adattamento. Ed esattamente come per i semi, anche nelle città il tempo della germinazione è variabile, relativo, individuale e collettivo insieme.

Ma “Germinazioni” è anche una parola evocativa, tra il mistico e il simbolico, che conduce la riflessione tra natura e uomo, al tesoro culturale che rappresenta le diversità, inteso come molteplicità di caratteri e modalità di essere. Una ricchezza che si fonda sulla complementarietà, sulla forza dell’uno vicino all’altro e sull’accoglienza, nel senso di garantire un ambiente (habitat) sì protetto ma libero da vincoli o da stereotipi, dove la diversità trova terreno fertile, mani premurose e menti aperte.

Si nasce dalla terra, dove il seme viene piantato. Si cresce con la cura dell’uomo che nutre e protegge. Si sboccia con la mente creativa della diversità. Si nutre con i frutti sinceri e ricchi delle passioni. Si vive su questa terra con le radici solide della storia.

“Germinazioni” diventa, attraverso queste riflessioni, il seme che SOLIDARTE vuole piantare nel cuore del Terrinorio per la quinta edizione della Biennale di Arte Contemporanea Città di Latina.

Gli artisti sono chiamati a rappresentare quindi, attraverso le 18 opere, i processi che dal seme generano piante, fori e frutti, i percorsi dalla terra alla vita che generano la biodiversità, le ricchezze ambientali, naturali e rurali che cullano e custodiscono un verde futuro.