SOLIDARTE è un’Associazione di Promozione Sociale, costituita nel 2004 ai sensi delle legge 383/00, e iscritta al registro Comunale e Regionale delle A.P.S. Da tale data e con successive nomine ne riveste la carica di presidente l’artista Giuliana Bocconcello.

Il nome SOLIDARTE unisce la solidarietà e l’arte, due elementi fondamentali per perseguire il fine esclusivo della solidarietà sociale, umana, civile e culturale.

SOLIDARTE svolge attività di comunicazione e promozione dell’arte in ogni sua forma, anche nell’ambito di azioni dirette all’affermazione del diritto alla cultura; organizza eventi, mostre d’arte e artigianato, con la finalità di reperire fondi di solidarietà; propone stage di apprendimento all’arte, anche negli istituti scolastici; conduce progetti artistici e artigianali nei centri diurni comunali, nelle Cooperative Sociali, nei Centri di Salute Mentale e collabora con Associazioni di Volontariato, per l’inserimento lavorativo dei diversamente abili.

SOLIDARTE promuove azioni indirizzate alla cultura della “vicinanza” tra le persone, al fine di sperimentare l’interazione con diverse abilità, attraverso processi di coinvolgimento in progetti artigianali e artistici, per stimolare le capacità organizzative individuali e di gruppo all’interno di una visione culturale che vede tutti coinvolti in prima persona, al di là delle differenze, come soggetti che possono contribuire a produrre “sinergia”.

Un insieme di persone unite tra loro da legami di solidarietà e di coesione sociale.

solidarte
solidarietà nell’arte

Una “piccola rivoluzione”, culturale prima che pratica, che coinvolge indistintamente tutti quegli “abili” e “diversamente abili”, in un intervento che non è solo solidaristico, ma di qualità, di innovazione, perché la sua finalità persegue, come è doveroso, il benessere delle persone, ma è anche, e soprattutto, una spinta al recupero di ogni particella di potenzialità, di capacità, di possibilità di miglioramento, per ridare senso alla vita e futuro ad ogni soggetto, persona, cittadino.

SOLIDARTE si distingue anche per la particolarità di coinvolgere persone diversamente abili; persone provenienti da diverse etnie con particolari problematiche di inserimento sociale; giovani minorenni a rischio non inseriti nel mondo del lavoro; anziani soli, per contribuire ad aiutare realtà di disagio locali, regionali, extracomunitarie con progetti di coinvolgimento, nonché gemellaggi e scambi con i Paesi dell’Unione europea e i Paesi in via di sviluppo.

Lo Statuto di Solidarte